Proiezioni 1997

Di seguito si elencano tutti i montaggi, divisi in base alla categoria di appartenenza, proiettati durante l'edizione del VALSUSA FILMFEST 1997. Per vedere le proiezioni premiate clicca qui


Concorso a tema fisso

  1. "Nuvolari"
    Regia: Paolo Bertini e Marina Gagnor - Condove
    Sceneggiatura: Sc. Elementari Cl. 5a A
    Produzione: Classe 5a A
    VHS Durata 3'
    Un'idea di velocità vissuta dal protagonista come una corsa durante il periodo mitico dell'automobilismo.
  2. "Speciale T.A.V."
    Regia: I Barbuzienti - Rivoli
    Sceneggiatura: I Barbuzienti
    Produzione Propria
    VHS Durata 10'
    Una trasmissione televisiva in cui si parla di eventi storici avvenuti nella Valsusa, eventi sconvolti dal passaggio del Tav.
  3. "Trainsmutazioni"
    Regia: Giorgio Maurino e Leo Migliano - Villarfocchiardo - Bussoleno
    Sceneggiatura: Sandra Casale
    Produzione Propria
    VHS Durata 9'5"
    Il giorno dell'inaugurazione della linea ad Alta Velocita', la parrucchiera Claudia non riesce a portare a termine i suoi lavori perche' strani effetti turbano e mutano i suoi clienti.
  4. "Intrattienici quando sei morto"
    Regia: Davide Fassio - Nottingham Inghilterra
    Sceneggiatura Fassio
    Produzione Propria
    VHS Durata 3'
    Da un'immagine banale montata su un pezzo di musica passato a tre velocita' diverse per ottenere tre effetti diversi: comico, ridicolo e drammatico.
  5. "La passeggiata"
    Regia: Cristiano Giorda e Davide Marcante - Avigliana
    Sceneggiatura: Giorda Marcante
    Produzione Propria
    VHS Durata 1'55"
    Da una poesia di Palazzeschi la passeggiata come elogio della lentezza, per osservare e trovare una musica interiore che ci accompagni tra negozi di altri tempi e incontri curiosi.
  6. "Insieme alla giusta velocità"
    Regia: Vair Agnese Maritano - Condove
    Sceneggiatura: Vair-Maritano
    Produzione BVS Produzione video '97
    VHS Durata 1'30"
    Per noi ogni situazione ha la sua giusta velocità. Possiamo andare, unendoci e trovando un compromesso, alla "giusta" velocità.
  7. "Il cambio"
    Regia: Massimo Teghille - Sant'Ambrogio
    Sceneggiatura: Massimo Teghille
    Produzione Ice Cream Production
    VHS Durata 1'30"
    La velocità viene usata solo come intermezzo tra le due fasi della vita in cui meno se ne sente il bisogno.
  8. "Velocità"
    Regia: II D Geometri e Claudia Griglio - Avigliana
    Sceneggiatura: II D Geometri e Claudia Griglio
    Produzione ITC Galilei Avigliana
    VHS Durata 9'56"
    La parola velocità scomposta nelle sue unità fonetiche lascia alla fine un punto interrogativo sul perché corriamo tanto.
  9. "La velocità"
    Regia: Giovanni e Paolo De Grandi - Condove
    Sceneggiatura: Giovanni De Grandi
    Produzione Propria
    VHS Durata 1'5
    La velocità come concetto di tempo e spazio un gioco di parole e immagini.
  10. "Stone's Valley ovvero La Valle di Susa"
    Regia: Claudio Allais - Avigliana
    Sceneggiatura: Claudio Allais e Giorgio Cattaneo
    Produzione Massimo Nota
    BVU Durata 10'
    Per un attimo lo spettatore torna indietro nel tempo passando attraverso le nuove tecnologie e treni ultra veloci a quando per costruire case ed oggetti d'uso nella civiltà contadina si usavano le pietre.
  11. "E' ora"
    Regia: Giulio Palumbo - Bussoleno
    Sceneggiatura: Giulio Palumbo
    Produzione Propria
    VHS Durata 5'
    Due marzo '96. Per non finire come gli indiani d'America, sconfitti e ubriachi nelle riserve, gli abitanti della Valle di Susa sono scesi in piazza.
  12. "A Rebours"
    Regia: Laboratorio video Liceo Des Ambrois - Oulx
    Sceneggaitura: Liceo Des Ambrois
    Produzione Liceo Des Ambrois
    VHS Durata 7'15"
    La velocità intesa come ritmo, dove l'incalzare delle immagini e quello della colonna sonora viaggiano in direzione opposte: crescente l'uno, decrescente l'altro.
  13. "Reve"
    Regia: Fabrizio Corbo - Pinerolo
    Sceneggiatura: F. Corbo M. Meacci
    Produzione Mele - Bareato
    VHS Durata 2'20"
    In un treno che non porta da nessuna parte un uomo si suicida. Fra un conduttore indifferente e gli sguardi ammiccanti dei passeggeri.
  14. "Frammenti"
    Regia: Oleandro Raffaelli - Susa
    Sceneggiatura: Raffaelli
    Produzione Mele - Raffaelli
    VHS Durata 5'
    Montaggio rapido in moviola e in macchina Super 8-interventi video-pellicola a mano su alcuni fotogrammi strizzando l'occhio alla Video DRT.
  15. "Intervalli"
    Regia: Pier Paolo Prigione - Caselle
    Sceneggiatura: Enrico Arfero
    Produzione Propria
    VHS Durata 2'
    In un paese di provincia la popolazione riflette sul proprio futuro e su ciò che la circonda. L'ambiente e il ritmo quotidiano (velocità o staticità) fanno da tramite a questi intervalli di vita.
  16. "Lentissimamente indissolubile"
    Regia: Alfredo Grelli - Roma
    Sceneggiatura: A.Grelli
    Produzione Laboratorio "Contaminazione"
    VHS Durata 10'
    L'autore ha cercato di trovare l'attimo di sospensione che precede ogni accelerazione, l'immobilità che viene prima di ogni cambiamento, la lentezza che prepara la velocità.
  17. "V = S/t"
    Regia: Mauro Piccione - Condove
    Sceneggiatura: Francesco Perotto Chiara Perotto
    Produzione Laboratorio "Contaminazione"
    VHS Durata 10'
    Tutto è in movimento, nasce, si evolve, e muore; è il processo naturale dal quale nessuna "cosa" non può non fare i conti. Il tema del film Š quello di focalizzare queste insopprimibili e necessarie velocità.
  18. "Eppur si muove"
    Regia: Gruppo allievi IV G e Carla Mattioli - Giaveno
    Sceneggiatura: Mattioli
    Produzione ITCS Pascal Giaveno
    Betacam Durata 7'
    Con ironia e suggestione attraverso musiche e immagini si evidenzia il contrasto tra i simboli immobili e durevoli nel tempo, della valle e il pulsare caotico della modernità.

 


Documentari didattici e lavori scuole

  1. "Ritorno al passato"
    Regia: Anna Maria Schiari - Bruzolo
    Sceneggiatura: Antonio Clausi
    Produzione Propria It. 97
    VHS Durata 9'40"
    La visita di una scolaresca alla mostra etnografica permanente allestita ai Bigiardi apre squarci di vita quotidiana negli anni compresi tra le due guerre, rivissuti dai protagonisti per conservare la memoria delle loro radici.
  2. "La festa dell'Addolorata"
    Regia: Franco Brunetta - S. Maurizio Canavese
    Sceneggiatura: "La bottega delle nuove forme"
    Produzione propria It.96
    VHS-Durata 30'
    Settembre del '44. Un'azione partigiana scatena la reazione fascista. Durante un rastrellamento, Rinaldo, un pacifico operaio, viene colpito gravemente. Le donne della borgata lo soccorrono, ma il comandante repubblichino rifiuta ogni collaborazione...
  3. "Argille: voci dal Sud"
    Regia: Gruppo classi ITCS Pascal - Giaveno
    coord. da Leonardi Mattioli Ingicco - Giaveno - Sceneggiatura Zenit Audiovisivi SCRI
    Produzione ITCS Pascal Giaveno It. 95
    VHS-Durata 20'
    Un viaggio delle due classi dell'istituto che sulle orme di Carlo Levi si sono recate ad Agliano in provincia di Matera per conoscere il Sud attraverso l'abbattimento dei luoghi comuni e la condivisione di una cultura e di una memoria storica che è comune.
  4. "Lavoro della pietra, pietra da lavoro"
    Regia: Carlo Braccio - Avigliana
    Sceneggiatura: Gigi Richetto Sergio Sacco Marina Arbrun
    Produzione Associazione amici della pietra e della castagna It.97
    VHS Durata 68'
    Il lavoro degli scalpellini in Valle di Susa attraverso testimonianze originali degli stessi, con riferimento alla evoluzione tecnologica e attenzione alla provenienza e competenza professionale dei soggetti coinvolti.
  5. "Avigliana, ambiente e storia"
    Regia: Gabriele Destefanis - Avigliana
    Sceneggiatura: nonno Gino
    Produzione Gabriele Destefanis It. 97
    VHS Durata 7'
    Viene presentato l'ambiente del parco naturale dei laghi di Avigliana: cenni storici, leggende, degrado incuria dei turisti.
  6. "Attraverso i ricordi"
    Regia: Remo Schellino - Belvedere Langhe (Cn)
    Sceneggiatura: I bambini della Scuola Elementare Luca Olivieri
    Produzione Polistudio It.95
    VBVU Durata 41'
    Attraverso un confronto e uno scambio tra generazioni, vengono affrontati i temi della memoria di un paese della Langhe. La curiosità dei bambini e la voglia degli anziani di offrire la propria esperienza.
  7. "Un popolo per la libertà"
    Regia: Sebastiano Rendina - Roma
    Sceneggiatura: Rendina
    Produzione Fond. Giacomo Brodolini It.95
    VHS Durata 38'
    Film documentario didattico sulla Resistenza in Italia: dalla nascita del fascismo e del nazismo fino alla fine della seconda guerra mondiale.
  8. "Ti voglio raccontare"
    Regia: Renato Ricatto - Pinerolo
    Sceneggiatura: Coop. La Carabattola
    Produzione Coop. La Carabattola It.96
    VHS Durata 48'
    Realizzato all'interno di un laboratorio video con la Scuola Media di Pinerolo: partigiani e staffette raccontano la vita durante la guerra partigiana.

Concorso Internazionale

  1. "5 Aprile"
    Regia: Matteo Pellegrini - Milano
    Sceneggiatura: Matteo Pellegrini
    Produzione Alta Marea Film It.'96
    35mm Durata 11'
    Due giovani partigiani partono per la loro vera prima missione.
  2. "Da Mosorrofa a Cardeto"
    Regia: Ettore Castagna e Sergio Di Giorgio - Reggio Calabria
    Sceneggiatura: Archivio Audiovisivo di Med-Media
    Produzione Archivio Audiovisivo di Med-Media It: '96
    Betacam Durata 19'
    Testimonianza di storia orale sulla memoria della danza tradizionale e sulla sua attuale funzionalità sociale in area aspromontana.
  3. "Vaccarezza 1945-1997"
    Regia: Gagnor Maritano Vair Bertolo Carabetta - Condove
    Sceneggiatura: Gagnor Maritano Vair Bertolo Carabetta
    Produzione Video Bvs It '97
    VHS Durata 20'
    Ricerca sull'eccidio di Vaccarezza raccontato da due fratelli che hanno vissuto l'evento dall'interno, avendo fratelli partigiani. Lettura dell'evento senza retorica con trasposizione nell'immaginario dei ragazzi di V e della loro maestra.
  4. "Tarò: una storia Resistente"
    Regia: Luciano Mattaccini - Roma
    Sceneggiatura: Luciano Mattaccini
    Produzione Luciano Mattaccini It. '96
    VBeta Durata 49'
    Prima come staffetta partigiana, poi il giovane zingaro Tarò entra come combattente nella brigata Garibaldi Langhe. Un lungo viaggio nella memoria, dal settembre del '43 all'aprile del '45, in questo viaggio incontriamo: Barbato, Petralia, Lulù, Galimberti .. il ricordo della persecuzione del popolo zingaro.
  5. "L'uomo dalle gambe larghe"
    Regia: Pietro Zanelli - Bologna
    Sceneggiatura: Pietro Zanelli
    Produzione Pietro Zanelli It. '95
    VHS Durata 1'
    Su una spiaggia un'anziano pensionato, con le gambe deformate da una vita passata agli alti forni si ferma per spiegare a due bambine come costruire castelli di sabbia, e intanto ricorda il valore del lavoro.
  6. "Facevo le Nugatine"
    Regia: Adonella Marena - Collegno
    Sceneggiatura: Adonella Marena
    Produzione Djanet Film-Marena It. '96
    Betacam Durata '17
    Valter rivede dopo venti anni la sua vecchia fabbrica di dolci, da tempo abbandonata. Nel suo percorso solitario tra gli immensi capannoni, la sua memoria dà impulso a voci e presenze da un passato per lui molto amato.
  7. "Cluzoun"
    Regia: Diego Anghilante e Fredo Valla - Ostana
    Sceneggiatura: Anghilante - Valla
    Produzione: Ousitanio Vivo It. '97
    Betacam Durata '17
    Viaggio attraverso i volti, i mestieri i paesi, la cultura e la natura delle valli Chisone e Germanasca. Cluzoun, è la dizione della valle nella parlata occitana locale.
  8. "L'ombra del gatto"
    Regia: Gianni del Corral - Collegno
    Sceneggiatura: G. del Corral
    Produzione del Corral Anna It. '95
    Beta-Durata 11'35"
    VAlle "Serre di Grugliasco", uno dei luoghi torinesi dei cinema muto, una fotografia risucchia il protagonista in un viaggio attraverso il tempo.
  9. "Free-Derry: una ferita aperta"
    Regia: Paolo Campana - Torino
    Sceneggiatura: Paolo Campana
    Produzione Other filmmakers Derry GB '96
    Betacam-Durata 5'10"
    Dal Bogside di oggi il quartiere cattolico della "Londonderry" del Bludy Sunday, un viaggio a ritroso nel tempo attraverso graffiti e simboli di una lotta senza tregua per i diritti civili.
  10. "Filo Rosso"
    Regia: Claudio Paletto e Pier Milanese - Torino
    Sceneggiatura: Paletto-Milanese
    Produzione Index It. '96
    Beta Durata 18'
    Un guerrigliero urbano di cinquant'anni fa, una città, qualche decina di metri di pellicola. Il bisogno di capire, la voglia di ricordare. Un cineasta militante tenta di raccontare la storia del "gappista" Giovanni Pesce.
  11. "Chi saprà ascoltare"
    Regia: Diego Bruno - Massimo Biroglio - Roberto Peirolo - Bussolen
    Sceneggiatura: Biroglio Bruno Peirolo
    Produzione propria It. '96
    VHS Durata '18
    Talvolta nella vita si sente la necessità di fermarsi un momento per riposare. Magari in mezzo ad un bosco, oppure su un colle... Forse allora inizierà il tempo del ricordo.
  12. "Scalabrun"
    Regia: Gianfranco Barberi Marco Di Castri - Torre Pellice
    Sceneggiatura: Barberi Di Castri
    Produzione Index Video Editore It. '95
    VHS Durata 28'
    In una fredda giornata di febbraio un gruppo di musicisti jazz, salgono faticosamente sui sentieri innevati della Val Pellice e raggiungono un rifugio alla conca del Pra. Che cosa ci fanno in un rifugio dove abitualmente riposano viandanti e sciatori. strumenti musicali e tecnici del suono...?
  13. "Orfeo il giorno prima"
    Regia: Giovanni Minerba - Torino
    Sceneggiatura: Giovanni Minerba
    Produzione L'altra comunicazione Euphon It '95
    16 mm Durata 12'
    Orfeo, il giorno prima... era l'inizio di un progetto più ampio che con Ottavio Mai avevamo incominciato a scrivere. L'idea era di quella di leggere riscrivere rinterpretare per il "nostro" cinema i"Dialoghi con Leucò" di Pavese. Come tanti altri progetti fu messa da parte.
  14. "E' mezzanotte, monsieur cinéma"
    Regia: Sirio Luginbuhl - Padova
    Sceneggiatura: Luginbuhl
    Produzione Cinema e Video Indipendente Padova It.'96
    VHS Durata 11'3'"
    Il film è dedicato a Silvio e Vittorio Loffredo che nella seconda metà degli anni trenta a Parigi cercando spezzoni di pellicola nei mercati delle pulci creano un memorabile film.collage:"Le Court Bouillon"
  15. "Testa o Croce"
    Regia: Lucia Reggiani - Parigi
    Sceneggiatura: Lucia Reggiani
    Produzione Stella Produzione Fr.'96
    VHS-Durata 40'
    Un viaggio nel tempo sospeso dell'esilio alla ricerca dei frammenti di una storia di lotte attraverso i silenzi e le parole di coloro che hanno voluto partecipare a questo film.
  16. "Domani accadde"
    Regia: Mauro Borgarello - Robassomero
    Sceneggiatura: M. Borgarello
    Produzione Borgarello It. '96
    VHS Durata 4'32"
    Per Osvaldo un giorno difficile come tanti altri. La sua vita è ad una svolta. Ma lui è solo da tanto troppo tempo. In questi casi l'unica cosa da fare è sperare che arrivi presto la sera cercando di far passare al meglio ogni secondo di vita.
  17. "Microdocumento su una fabbrica"
    Regia: Leonardo Meacci - Susa
    Sceneggiatura: Meacci
    Produzione Mele It. '96
    VHS-Durata 6'20"
    Immagini dell'acciaieria Assa di Susa chiusa nel 1990.
  18. "Frammenti urbani"
    Regia: Offredo e Simone - Torino
    Sceneggiatura: Mattana - Zucco - Offredo
    Produzione Mattana Zucco Offredo It. '96
    VHS-Durata 10'
    Alcuni luoghi degradati abbandonati di Torino. La telecamera è come l'occhio umano che si limita a constatare situazioni precarie.
  19. "Chi ha paura dell'uomo nero"
    Regia: Paolo Di Nicola - Roma
    Sceneggiatura: Di Nicola
    Produzione Archivio Audiovisivo Mov.Op.Dem. Roma It.'96
    VHS Durata 13'
    Immagini girate tra il '91 e il '95 in diversi insediamenti di immigrati extracomunitari: Villa Literno (Caserta), S.Giuliano (Pisa), Milano, e in occasione di due grandi manifestazioni nazionali contro il razzismo svoltesi a Roma. 
  20. "La Cartolina"
    Regia: Federico Mazzi - Torino
    Sceneggiatura: Mazzi-Peyla
    Produzione Mimin-Film It.'96
    BVU Durata 12'
    L'incrocio di due sguardi elettronici da vita ad un sogno in cui il ritrovamento di una cartilina cambia la vita del protagonista e lo porta ad iniziare un viaggio ricco di incontri, significativi e strampalati.
  21. "Urbino Memoriale"
    Regia: Cristina Carloni e Stefano Franceschetti - Urbino Sceneggiatura: Carloni Franceschetti
    Produzione Le Rose e i quaderni. It. '96
    Betacam Durata 12'
    Dedicato a Paolo Volponi il filmato denuncia la sofferenza di un isolamento culturale e ambientale. Attraverso varie stratificazioni di mattoni e di ricordi le mura della città trasudano una memoria inqieta oscillante tra sogno e realtà.
  22. "Pasquala e la miniera"
    Regia: Alessandro Marzocchini - Roma
    Sceneggiatura: Marzocchini
    Produzione Propria
    VHS Durata 20'
    Un'anziana minatrice di Buggerru, nel Sulcis Iglesiente, racconta la sua esperienza di lavoro e di vita. 
  23. "Teodoro"
    Regia: Annachiara Popescu
    Sceneggiatura: Annachiara Popescu
    Produzione Artika Motion Pictures It.96
    35mm Durata 13'
    Un ragazzo riceve un paio di pattini da un suo amico telematico. Ben presto si accorge che io suo sogno di pattinatore mal si adatta alla realtà in cui si trova.
  24. "Frantumi"
    Regia: Werther Germondari - Roma
    Sceneggiatura: Germondari
    Produzione Germondari It. 96' 
    35mm Durata 4'
    Un uomo mentre utilizza una campana per il riciclaggio del vetro è costretto involontariamente a sottolineare il frantumarsi di una relazione amorosa che avviene sotto i suoi occhi.

Fuori Concorso

  1. "Fight da Faida"
    Regia: Vincenzo Gioanola - Torino
    Sceneggiatura: Gioanola
    Produzione propria It. 93-94
    35mm Durata 2'30"
    Animazione su pellicola sul ritmo e il testo del cantante rap Frankie HI-NGR-MC.
  2. "Addò sta Rossellini?"
    Regia: Alberto Grifi e Michele Schiavino - Roma
    Sceneggiatura: Grifi Schiavino
    Produzione propria It.'96
    VHS 60'
    Sulla costa d'Amalfi, i luoghi e le persone che ispirarono Rossellini. Lo scugnizzo di Paisà si rivede cinquant'anni dopo.
  3. "Dietro le sbarre l'azzurro"
    Regia: Paolo Di Nicola - Roma
    Sceneggiatura: Di Nicola
    Produzione Il Manifesto
    VHS Durata 35'22"
    Una videocassetta a sostegno della battaglia in difesa dei diritti umani di due prigionieri politici nelle carceri della più potente democrazia del Nuovo Ordine Mondiale. Silvia Baraldini e Mumia Abu Jamal.
  4. "I Cancelli della Memoria"
    Regia: Osvaldo Verri - Milano
    Sceneggiatura: Verri
    Produzione propria
    Beta Durata 60'
    Il film nasce da una chiacchierata tra Renato Curcio e Fletzer (Cyber bolognese) sul tema della memoria e della cultura giovanile degli anni Sessanta ad oggi.
  5. "Memorie"
    Regia: Marino Bronzino - Torino
    Sceneggiatura: Bronzino
    Produzione Marino Production
    Betacam Durata 49'
    Un autoritratto di una donna/artista che aiutata da una memoria "prodigiosa" racconta con autoironia la sua vita intensa contradditoria e affascinante.
  6. "Il sentiero delle orchidee"
    Regia: Nazareno Marinoni - Torino
    Sceneggiatura: Marinoni
    Produzione Museo Nazionale della Montagna
    16mm Durata 30'
    Personale del Parco Naturale Alta Valle Pesio e Tanaro e abitanti si S. Bartolomeo di Chiusa di Pesio sono interpreti del film: una ricostruzione storica sulla vita dello scienziato ginevrino Emile Burnat a cavallo tra l'Ottocento e il Novecento.
  7. "Pane Pace Libertà"
    Regia: Mimmo Calopresti - Roma
    Sceneggiatura: Calopresti
    Produzione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico Roma
    VHS Durata 40'
    Dalla memoria della Resistenza scaturiscono ancora testimonianze appassionanti: il film, realizzato in collaborazione con il movimento sindacale, ne raccoglie alcune per approfondire la storia della partecipazione operaia alla liberazione dell'Italia dal dominio nazista.
  8. "Durito"
    Regia: Federico Mariani 
    Sceneggiatura: "Immagini Mosse"
    Produzione Alessandro Mauri It.'96
    VHS Durata 57' 
    Un'intervista realizzata al Sub comandante Marcos dell' Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale presso "La Realidad" nello stato messicato del Chiapas che ci racconta il suo incontro e la sua esperienza con gli indios. 
  9. "Memorie e Libertà"
    Produzione Radio Onda Rossa
    VHS Durata 23'
    La libertà non esiste senza memoria, senza la coscienza delle condizioni del mondo e delle genti che lo attraversano nel tempo. La nostra libertà non può esistere se non facciamo i conti con la nostra storia e con quello che essa ha prodotto e che ancora oggi trascina.
  10. "Us et Coutumes Mauriennais"
    Regia: Jean Pierre Gueutal - St. Jean de Maurienne
    Sceneggiatura: Gueutal
    Produzione Gueutal Fr.'96
    Betacam Durata 34'
    Faire revivre d'anciennes coutumes

Vignetta di Vauro per la nostra 24^ edizione

17 aprile 2020
Il mitico vignettista, scrittore e opinionista Vauro sarebbe stato nostro ospite il 26 aprile 2020.
Per ora ci ha mandato questa bellissima vignetta e appena sarà possibile organizzeremo l'evento che avevamo pensato insieme a lui!

Vignetta-Vauro-Valsusa-Filmfest-2020-24ed

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sulla Privacy

www.valusafilmfest.it rispetta la privacy e assicura che i dati saranno trattati esclusivamente, ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 13, d. lgs. n. 196/2003 (codice privacy), per fornire i servizi richiesti: invio della newsletter e/o comunicazioni inerenti a informazioni commerciali, promozionali e pubblicitarie tramite posta elettronica.
I dati potranno essere cancellati, autonomamente e sotto la propria responsabilità, attraverso una procedura inserita alla fine di ogni newsletter.
Per avere piena chiarezza sulle operazioni riguardanti il trattamento dei tuoi dati personali e per esercitare i diritti di accesso, rettifica, di opposizione al trattamento e gli altri diritti previsti dall'art. 7, codice privacy, può scrivere all'indirizzo info@valusafilmfest.it con oggetto "Trattamento Dati Personali".
Per ulteriori informazioni, segue il documento dettagliato in fondo alla pagina.

Informativa sui Cookies

Cookies
Un Cookie è un file di testo che un sito web invia al browser del computer dell'utente. Il browser salva l'informazione e la ritrasmette al server del sito nel momento in cui il browser accede nuovamente a quel sito web. Un Cookie contiene, in genere, il nome del dominio Internet (l'indirizzo IP del sito) da cui proviene il Cookie, la "durata" del Cookie (cioè l'indicazione del momento in cui lo stesso scade), e un codice numerico, di solito un unico numero generato casualmente.

Uso dei Cookies
www.valusafilmfest.it o detto il "Sito" utilizza i Cookies per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l'utenza che visiona le pagine.
Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati "Cookies" salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell'Utente. Vi sono vari tipi di Cookies, alcuni per rendere più efficace l'uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.
Analizzandoli in maniera particolareggiata i Cookies permettono di:
• memorizzare le preferenze inserite,
• evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita, quali ad esempio nome utente e password,
• analizzare l'utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti dal sito per ottimizzarne l'esperienza di navigazione e i servizi offerti.

Tipologie di Cookies utilizzati dal Sito.
A seguire i vari tipi di Cookies utilizzati dal sito in funzione delle finalità d'uso:
• Cookies tecnici
Questa tipologia di Cookies permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:
• persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata,
• di sessioni: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso.
Questi Cookies, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l'utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).
• Cookies analitici
I Cookies in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull'uso del sito, che userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l'utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell'utenza. Questa tipologia di Cookies raccoglie dati in forma anonima sull'attività dell'utenza e su come è arrivata sul Sito. I Cookies analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.
• Cookies di analisi di servizi di terze parti
Questi Cookies sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull'uso del Sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi Cookies sono inviati da domini di terze parti esterni al Sito.
• Cookies per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti
Questa tipologia di Cookies integra funzionalità sviluppate da terzi all'interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l'uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi Cookies sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.
• Cookies di profilazione
Sono quei Cookies necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente all'interno delle pagine del Sito. Il Sito utilizza Cookies di profilazione.
www.valusafilmfest.it , secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i Cookies tecnici e di analytics, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti. Per tutte le altre tipologie di Cookies il consenso può essere espresso dall'Utente con una o più di una delle seguenti modalità:
• mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito,
• mediante modifica delle impostazioni nell'uso dei servizi di terze parti.
Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all'utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.
• Cookies di Google analitycs
Al solo fine di raccolta dati statistici e di analisi il sito www.valusafilmfest.it utilizza gli strumenti di analisi forniti da Google che dispone di una propria informativa sulla privacy che può essere diverse da quella adottata da www.valusafilmfest.it e che quindi www.valusafilmfest.it non ne risponde . Per maggiore trasparenza ed allineamento alla normativa vigente rimandiamo alla lettura delle norme ed utilizzi dei Cookies da parte di Google.

Siti Web e servizi di terze parti.

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diversa da quella adottata da www.valusafilmfest.it e che quindi non risponde di questi siti.
Come utilizziamo i Cookies e quali informazioni raccogliamo
L'uso di c.d. Cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo permanente sul computer dell'utente e vengono cancellati con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del Sito. In particolare, utilizziamo i Cookies di sessione per le seguenti finalità:
• per consentire all'utente il trasporto di informazioni attraverso le pagine del Sito ed evitare che debbano essere inserite più volte,
• per compilare statistiche anonime che ci permettono di comprendere come gli utenti usufruiscono del Sito e di migliorare la struttura dello stesso.
I Cookies di sessione utilizzati in questo Sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente. L'uso dei Cookies permanenti è finalizzato unicamente alla fornitura di specifici servizi richiesti dall'utente.
Disattivazione ed attivazione dei Cookies
I Cookies permanenti saranno attivati esclusivamente nel caso in cui l'utente richieda di poter usufruire di servizi specifici, la cui operatività tecnica comporta necessariamente l'utilizzo di tali Cookies. In ogni momento, l'utente avrà comunque la facoltà di accettare o meno l'utilizzo dei Cookies modificando le impostazioni del suo browser. Qualora i Cookies siano disattivati, non sarà, tuttavia, possibile usufruire di tutti i servizi e di tutte le funzionalità del Sito. Ci sono diversi modi per gestire i Cookies. Qualora l'utente utilizzasse dei computer diversi in differenti postazioni, dovrà assicurarsi che ogni singolo browser sia impostato correttamente. L'utente può facilmente cancellare ogni Cookie installato nella cartella Cookies, seguendo le procedure previste dal browser utilizzato.
________________________________________

Documento Dettagliato sulla Privacy

Informativa ai sensi dell'art. 13 del d. lgs. n. 196/2003.
Desideriamo informarla che il d. lgs. n. 196 del 30 giugno 2003, "Codice in materia di protezione dei dati personali", prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali.
Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.
L'informativa non è valida per altri siti web consultabili tramite i nostri links, di cui www.valusafilmfest.it non è in alcun modo responsabile.
Ai sensi dell'art. 13 del d. lgs. n. 196/2003, pertanto, le forniamo le seguenti informazioni.

Finalità del trattamento dei dati personali.
I dati forniti verranno utilizzati per finalità connesse o strumentali all'attività professionale e in particolare:
• fornire i servizi richiesti: invio delle newsletters e/o comunicazioni inerenti al sito (comprese eventuali informazioni commerciali, promozionali e pubblicitarie) tramite posta elettronica,
• accedere alla propria pratica tramite l'area riservata,
• collaborare con le competenti Autorità Giudiziarie per finalità inerenti alla prevenzione e repressione dei reati.
I dati raccolti saranno utilizzati in forma anonima, anche per l'elaborazione di studi e ricerche statistiche.

Modalità del trattamento dei dati personali.
Tali dati verranno trattati con modalità esclusivamente informatizzate con strumenti elettronici ed informatici idonei a garantirne la sicurezza e la riservatezza, con e senza l'ausilio di mezzi automatizzati atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati stessi. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Libertà di rilasciare il consenso e conseguenze di un rifiuto.
Il conferimento dei dati è facoltativo, ma in loro assenza non sarà possibile fornire i servizi di informazione e accedere ai contenuti gratuiti disponibili.

Comunicazione dei dati.
Si informa che i dati personali forniti non verranno comunicati a terzi, né diffusi, eccezione fatta per i soggetti (persone fisiche e/o giuridiche), che siano stati delegati ad espletare i servizi connessi alle finalità descritte.

Titolare e responsabile del trattamento.
Titolare e responsabile del trattamento è il titolare del dominio l’associazione ValsusaFilmFest.

Diritti dell'interessato.
L'Utente potrà rivolgerti al titolare del trattamento per far valere i suoi diritti così come previsti all'art. 7 del d. lgs. n. 196/2003 inviando un'e-mail a info@valusafilmfest.it .
È possibile disporre del diritto di modifica e di cancellazione dei dati utilizzando il link che si trova in fondo alle email ricevute.

Art. 7. diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti.
1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L 'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L 'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L 'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Vi segnaliamo il libro "Nina devi tornare al viso"

La storia di Alessandra Re Boarelli, la prima donna a raggiungere la cima del Monviso, scritta da Linda Cottino
libro nina

 

prev
next
 

Social Network

Block [footer] not found!