XIV EDIZIONE CINEMA VERTICALE

9 appuntamenti con filmati e diapositive su diverse tematiche legate alla montagna e
 alla sua cultura presentati e dibattuti con autori, protagonisti ed esperti.
Tra gli ospiti Fulvio Mariani, Sandro Gastinelli e Marzia Pellegrino


Dal 3 febbraio al 3 marzo 2012 in 5 comuni della Valle di Susa si svolge “Cinema in Verticale”, rassegna sul cinema e la cultura di montagna che da 14 anni apre il Valsusa Filmfest, organizzata dall’Associazione Gruppo 33 di Condove.

Nel corso degli anni la rassegna è diventata un’attesa anteprima del Filmfest e parte integrante del ricco patrimonio culturale della Valle di Susa attraendo in ogni edizione un pubblico molto numeroso e svolgendo anche un'importante funzione di aggregazione e divulgazione culturale… Sono tante le persone che hanno cominciato a interessarvi all’alpinismo e alla montagna in generale grazie alle affascinanti serate di questa rassegna.
Gli appuntamenti di questa edizione, come sempre ad ingresso gratuito, si svolgeranno nei Comuni di Bussoleno, Caprie, Condove, Giaveno, Rivoli e Salbertrand (TO).

La rassegna affronta varie tematiche legate alla montagna come l’esplorazione, l’alpinismo e altri sport legati alla verticalità, la salvaguardia dell’ambiente e delle specie animali, la cultura, la vita e le abitudini di piccole e grandi comunità montane. In ogni appuntamento, oltre alla proiezione di filmati e diapositive, sono presenti ospiti tra autori e protagonisti delle immagini, alpinisti, guide alpine, scrittori ed esperti per dibattere ed attualizzare quanto visto sul grande schermo.

Nel 1999 gli organizzatori del Valsusa Filmfest hanno ideato Cinema in Verticale come sezione indipendente del festival per riservare una particolare attenzione alla montagna, sia perché la Valle di Susa ha una grande tradizione alpinistica, sia perché per loro la montagna riveste significati importanti quali memoria, lavoro, identità, amicizia, fatica, futuro e libertà che meritano considerazione e riflessioni specifiche.
Il Valsusa Filmfest con il concorso cinematografico e gli eventi collaterali si svolgerà dal 30 marzo al 24 aprile 2012. Il termine per partecipare al concorso, di cui una sezione è dedicata a ‘Le Alpi’, è fissato al 15 marzo 2012.

La programmazione

Quest’anno la rassegna non può ospitare personaggi celebri a causa del ridotto budget a disposizione; ciononostante l’Associazione Gruppo 33 è riuscita a creare una programmazione di alta qualità grazie al ritorno di alcuni ospiti delle passate edizioni, al Comune di Condove e alle preziose collaborazioni con il Trento Film Festival, la Scuola di Alpinismo e Sci Alpinismo Carlo Giorda, i CAI di Almese, Rivoli, Giaveno e Bussoleno, l’ANPI sezione Condove-Caprie, il Parco Naturale del Gran Bosco di Salbertrand, il Consorzio forestale Alta Valle Susa.

La storica collaborazione con il Trento Film Festival porterà, il 17 febbraio a Giaveno, la proiezione dei seguenti filmati presentati nel corso dell’ultima edizione (la 59a) del rinomato festival italiano: “Linea continua” di H. Barmasse, D. Levati e G. Berthet, “Carnia Monte Rosa: Il mio mito è Sylvain Saudan” di Giampaolo Penco, “Dire fare arrampicare” di Davide Torri, “L'abbraccio del silenzio” di Elio Orlandi e “Pan Aroma” di Jordi Canyigueral.

Tre serate saranno dedicate alla cultura montana con Sandro Gastinelli e Marzia Pellegrino che presenteranno alcuni loro documentari: il 3 febbraio a Giaveno “Cantòma piàn, ca calo le valànghe”, storie di canto, montagna e amicizia del Gruppo Corale La Baita di Cuneo; il 23 febbraio a Condove"Il sottoscritto, storia di un uomo libero", la vita di don Aldo Benevelli un prete partigiano, un uomo scomodo; il 3 marzo a Salbertrand "A la vita!", l’epopea dei boscaioli della Valle Ellero, tra manualità perdute, funi d'acciaio e carichi sospesi.

Due appuntamenti saranno in compagnia di Fulvio Mariani: il 15 febbraio a Rivoli con la proiezione di“Cumbre”, film su Marco Pedrini e la prima ascensione solitaria in giornata della parete est del Cerro Torre e “Scalate d’autore”, le imprese di Mauro Corona, Patrick Berhault e Pierino del Prà; il 16 febbraio a Condove con la presentazione di “Iran – Le genti dei vulcani”, documentario realizzato con Mario Casella sulle montagne iraniane.

Il 10 febbraio a Caprie Mauro Paradisi presenterà "L’urlo del grande Nord”, una cavalcata in bicicletta di 4500 km in 36 giorni da Giaveno a Capo Nord. Il 24 febbraio Giovanni Ballor, uno degli istruttori della sezione CAI di Bussoleno, presenterà “Sopra le nuvole – scialpinismo sulle Alpi”, una selezione di filmati ed immagini alla ricerca di discese estreme. Il 2 marzo a Giaveno Dante Alpe, fotografo naturalista e d ex guardiaparco del parco regionale Orsiera-Rocciavrè, presenterà una sua raccolta di fotografie e diapositive intitolate "Animali di montagna".