18a Edizione - 2014


Valsusa Filmfest

 XVIII edizione: “Poveri ma belli” 

 Festival sul recupero della memoria storica e sulla difesa dell'ambiente

 dal 28 marzo al 4 maggio 2014 

 in alta e bassa Valle di Susa, nei comuni di Avigliana, Bardonecchia, Bussoleno, Condove, Chiusa San Michele, Mattie, Oulx, Salbertrand, Venaus, Villar Focchiardo ed il 25 aprile a Torino 
Tutti gli eventi sono gratuiti (ad eccezione del primo appuntamento)

 

Dal 28 marzo al 4 maggio 2014 si svolgerà in 8 comuni della Valle di Susa ed il 25 aprile a Torino la XVIII edizione del Valsusa Filmfest, festival sui temi del recupero della memoria storica e della difesa dell'ambiente che ogni anno propone un tema importate sul quale riflettere e che da 18 anni anima un territorio aperto all'incontro e al confronto culturale attraverso concorsi cinematografici e numerosi eventi tra letteratura, cinema, musica, arte e impegno civile.

 

L’obiettivo principale del Filmfest è quello di promuovere cultura dando ampio spazio alle nuove generazioni e ai modi in cui intendono raccontare i fatti del nostro tempo e della nostra storia attraverso il mezzo cinematografico. Una manifestazione che si è sempre proposta come luogo aperto a produzioni che aiutino a riflettere e a cogliere i cambiamenti sociali, culturali e politici contemporanei e che da sempre contribuisce ad alimentare la ricchezza culturale di una Valle che possiede una storia millenaria, un enorme patrimonio di arte e cultura, straordinarie bellezze naturali ed eccellenti tradizioni da preservare.

logo.18ValsusaFilmfest Poveri.ma.Belli.muro-bd


Il titolo e tema portante di questa edizione è “POVERI MA BELLI” con sezioni di concorso ed approfondimenti dedicati alla ricerca della leggerezza della vita e a vicende legate a storie di cambiamenti e di nuove opportunità che si escogitano per superare le difficoltà quotidiane e le ‘crisi’ contemporanee.

Come sempre, oltre alle proiezioni delle opere partecipanti al concorso cinematografico,vengono proposti numerosi eventi con incontri, mostre, concerti e spettacoli. In questa edizione vengono coinvolti 10 comuni della Valle di Susa con appuntamenti ad Avigliana, Bardonecchia, Bussoleno, Condove, Chiusa San Michele, Mattie, Oulx, Salbertrand, Venaus e Villar Focchiardo, oltre alla Città di Torino con la proiezione del filmato vincitore della sezione Memoria Storica al Museo Diffuso della Resistenza il 25 aprile.

Avviato nella scorsa edizione, prosegue e si amplia il progetto ‘CORTI DENTRO’, ideato in collaborazione con le associazioni Sapori Reclusi e Rete del Caffè Sospeso, attraverso il qualeil Valsusa Filmfest entra all’interno della Casa di Reclusione Santa Caterina di Fossano (CN), e quest’anno anche all’interno della Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli (NA), costituendo una giuria mista per la sezione di concorso ‘Cortometraggi’, composta dalla giuria del festival e da una selezione di detenuti. Le opere verranno proiettate contemporaneamente il 12 aprile dalle ore 16 nel cinema di Condove (TO) e nelle due carceri con collegamenti via Skype autorizzati dal Ministero dell’Interno all’inizio ed al termine delle proiezioni.

 

Il CONCORSO si articola in 4 sezioni - Cortometraggi "Poveri ma belli", Le Alpi, Documentari "Oltre la crisi" e Memoria Storica.

Si sono iscritte al concorso 195 opere di cui 21 provenienti dall’estero e specificatamente da, Francia, Germania e Spagna.
 

Il cartellone prevede diversi appuntamenti di TEATRO e MUSICA molti dei quali si svolgeranno all'aperto.

Tra gli OSPITI più conosciuti ci saranno Luca Mercalli, Patrizio Rispo, Sandro Ruotolo, Alex Zanotelli, Andrea Segre e Dagmawi Yimer.

 

Sono in programma diverse PROIEZIONI FUORI CONCORSO sul tema portante dell'edizione e, come consuetudine, eventi dedicati alla MONTAGNA e alla cultura alpina, tema già ampiamente affrontato con ‘Cinema in Verticale’, rassegna sul cinema e la cultura di montagna che viene organizzata dall’associazione Gruppo 33 di Condove come anteprima del Valsusa Filmfest e che prevede il suo ultimo appuntamento il 5 aprile.
 

L’ARTE trova un ampio spazio grazie alla collaborazione con le associazioni ‘Arte e Arti’ e ‘Soms’Art’ che porterà il 25 aprile nella ‘Casa Aschieri’ di Bussoleno all’inaugurazione della mostra “Poveri ma belli”, una selezione d’arte contemporanea per la quale è possibile inviare la propria candidatura sino al 5 aprile con tutte le informazioni sulle modalità e sul regolamento in http://arteearti.baldoarte.it

Inoltre, mercoledì 30 aprile a Condove prenderà forma una dei principali sogni degli organizzatori del Valsusa Filmfest che da tanti anni lavorano per questo obiettivo: l'inaugurazione del 'Museo Valsusino della Resistenza' nei locali delle ex Officine Moncenisio di via Torino che ospiteranno l'archivio degli audiovisivi del concorso Memoria Storica del Valsusa Filmfest