12 aprile 2014 Progetto "Corti Dentro" con proiezioni opere finaliste nella sezione di Concorso Cortometraggi

sabato 12 aprile 2014 – ore 16.00
Cinema Comunale di CONDOVE,
Casa di Reclusione Santa Caterina di Fossano (CN)
e Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli (NA)

 

PROGETTO 'CORTI DENTRO'
Proiezioni del Concorso "Cortometraggi - Poveri ma belli"
nel Cinema di Condove e contemporaneamente
nel Carcere di Fossano e nel carcere femminile di Pozzuoli

 

CORTI DENTRO - IL CINEMA ENTRA IN CARCERE
Avviato nella scorsa edizione del festival, prosegue e si amplia il progetto 'CORTI DENTRO', ideato in collaborazione con le associazioni Sapori Reclusi e Rete del Caffè Sospeso, attraverso il qualeil Valsusa Filmfest entra all'interno della Casa di Reclusione Santa Caterina di Fossano (CN), e quest'anno anche all'interno della Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli (NA), costituendo una giuria mista per la sezione di concorso 'Cortometraggi', composta dalla giuria del festival e da una selezione di detenuti. Le opere verranno proiettate contemporaneamente il 12 aprile dalle ore 16 nel cinema di Condove (TO) e nelle due carceri con collegamenti via Skype autorizzati dal Ministero dell'Interno all'inizio ed al termine delle proiezioni. 
Il carcere di Fossano aprirà le porte alla giuria estera che deciderà i vincitori della sezione di concorso insieme alla giuria dei detenuti. La comunicazione live via skype permetterà all'evento che si svolge nelle carceri di essere in connessione con il mondo esterno e tramite i social network sarà possibile commentare e interagire.

 

L'idea del progetto è nata in un evento organizzato nel 2011 dall'associazione 'Rete del Caffè Sospeso - festival, rassegne e associazioni culturali in mutuo soccorso' www.retedelcaffesospeso.com , alla quale aderiscono sia il Valsusa Filmfest che Sapori Reclusi, in cui si decise di attivare collaborazioni con le case circondariali per consentire ai detenuti di vedere cortometraggi che normalmente vengono proiettati solo nei festival di settore. Il primo di questi appuntamenti si è svolto il 20 dicembre 2012, sempre nel carcere di Fossano,in un incontro con i detenuti e con un gruppo di studenti di Mondovì in cui, dopo un breve dibattito, sono stati visionati sette cortometraggi selezionati dall'archivio del festival valsusino. Dopo questa positiva esperienza il Valsusa Filmfest ha deciso di continuare l'esperimento con la collaborazione dell'associazione Sapori Reclusi e con la definizione del progetto CORTI DENTRO che giunge quest'anno alla seconda edizione.

 

 

 

Le 8 opere selezionate per la fase finale del concorso CORTOMETRAGGI sono:

 

"Margerita" Di Alessandro Grande – Roma | Durata 15'
Efrem, giovane rom e abile borseggiatore affronta il primo furto in appartamento. Un'esperienza che gli cambierà la vita

 

"Buon giorno, Sig Bellavista" Di Alessandro Marinaro - San Gregorio (Catania) | Durata 21'
Enzo Bellavista è un signore cieco di quasi 77 anni. Un giorno si trova una videocamera fra le mani e fa una scoperta...

 

"Matilde" Di Vito Palmieri – Bologna | Durata 10'
Pure essendo di poche parole Matilde è una bambina dall'intelligenza vivace e dalla personalità spiccata. Tra i banchi di scuola però c'è qualcosa che sembra turbarla.

 

"La Currybonara" Di Ezio Maisto - Pontecagnano (Salerno) | Durata 15'
Robin e Olga sono partiti entrambi dall'est per cercare fortuna nel West del mondo, ma la desolata landa di terra promessa che sono faticosamente riusciti a conquistare è ogni giorno minacciata da Marina, una pericolosa nativa del luogo.

 

"Il matrimonio" Di Tilde Di Dio - Calascibetta (Enna) | Durata 20'
Una coppia di semplici contadini meridionali viene invitata al matrimonio della loro cara nipote residente al nord...

 

"Strada 'a foglia" Di Aldo Rapè – Caltanisetta | Durata 13'
Una storia di amicizia e di integrazione sullo sfondo di un mercato storico siciliano. Totò e Said due bambini di diverse culture e la loro corsa contro la miseria sulla piccola strada del mercato cittadino la strada 'a foglia

 

"Blush" Di Simone Barbetti – Roma | Durata 5'
Il protagonista finita la sua avventura professionale arriva finalmente a dedicarsi a ciò che più lo arricchisce e lo fa star bene con se stesso e con il mondo attorno

 

"Io vedo i mostri" Di Federico Alotto – Torino | Durata 19'
La storia di una povera famiglia della campagna piemontese durante la cena il piccolo viene mandato a prendere il vino in cantina