24 aprile Fiaccolata di Valle e concerto di Giacomo Sferlazzo e Jacopo Andreini

24aprile.Fiaccolata.Sferlazzo.Andreini.ANPIgiovedì 24 aprile 2014


Ore 20:15
a MOMPANTERO, Ritrovo in frazione San Giuseppe

Fiaccolata di Valle per la Resistenza Mompantero - Venaus
in collaborazione con l'ANPI e la Comunità Montana valle di Susa e val Sangone

ore 21:30  a VENAUS nel Salone Polivalente 8 Dicembre
Giacomo Sferlazzo e Jacopo Andreini in concerto


Giovedì 24 aprile il Valsusa Filmfest parteciperà alla Fiaccolata di Valle che ogni anno viene organizzata il 24 aprile in memoria della Resistenza. Saranno presenti i sindaci della Valle, tutto il comitato organizzativo del festival ed anche Giacomo Sferlazzo e Jacopo Andreini che alle 21:30 si esibiranno in concerto nel Salone Polivalente 8 Dicembre di Venaus.

Il cantautore lampedusano Giacomo Sferlazzo è impegnato in questo periodo in una tournèe insieme a l musicista Jacopo Andreini con concerti in Itala, Francia e Svizzera. Oltre alla musica presenteranno al pubblico il LampedusaInFestival, piccolo festival di comunità, migrazioni, lotte, turismo responsabile e storie di mare con concorso per filmakers la cui VI edizione si svolgerà dal 25 al 30 settembre 2014 è il cui bando di concorso scade il 15 luglio ed è reperibile in www.lampedusainfestival.com
Il LampedusaInfestival è gemellato con il Valsusa Filmfest ed entrambi fanno parte della Rete del Caffè Sospeso, Festival ed associazioni culturali in mutuo soccorso www.retedelcaffesospeso.com



Giacomo Sferlazzo è cantautore e artista, impegnato nel sociale in una realtà particolare come quella di Lampedusa dove già da piccolissimo manifesta il proprio amore nei confronti dell'arte, cominciando presto a dipingere e suonare in maniera autodidatta e spontanea. Si diploma al liceo artistico Eustachio Catalano a Palermo dove fonda insieme ad altri artisti il gruppo di musica teatro "Le piume di piombo". Nel 2004 si trasferisce a Milano, dove frequenta il corso europeo di comunicazione e stampa artistica. Nel 2005 recita e scrive le canzoni in dialetto lampedusano per opera teatrale di Giuseppe Balistreri "Cuntu e cantu la radica". Nel 2007 realizza un cd demo con cinque brani che la trasmissione Rai-Radiouno DEMO manda in onda con una puntata speciale. Nel settembre del 2008 è selezionato dal club Tenco per partecipare alla manifestazione "Il club Tenco ascolta". Tra il 2008 ed il 2009 è co-autore del soggetto, autore delle musiche ed attore protagonista dei cortometraggi "Il collezionista di sogni" e "Quello è mio fratello" di
24apr.Sferlazzo.AndreiniSalvatore Billeci. Il 24 gennaio 2009 è presente all'incontro/protesta tra immigrati e lampedusani contro la realizzazione del CIE e da questa esperienza nasce una tra le sue più belle canzoni: "Lampedusa 24/01/2009". Incide il suo primo disco "Il figlio di Abele" con il quale si aggiudica il secondo posto nella quarta edizione del Premio Siae per DEMO e il premio Best Song nell'ambito del Sele D'Oro ad Oliveto Citra. Nel 2009 fonda con altri giovani lampedusani l'associazione culturale Askavusa, impegnandosi nella realizzazione di varie iniziative tra le quali il LampedusaInFestival www.lampedusainfestival.com


Jacopo Andreini è un polistrumentista, compositore, improvvisatore, fonico e giornalista musicale attivo dalla fine degli anni '80. Ha ampliato progressivamente il cerchio dei suoi interessi partendo da una forte passione per la musica nordafricana e mediorientale, inglobando lungo la strada il rock, il punk, il jazz, l'elettronica e la classica europea. Questo percorso lo ha portato a collaborare con centinaia di gruppi ed ensembles musicali europei, nordamericani e nordafricani, incidendo oltre 150 album pubblicati su ogni tipo di supporto e distribuiti in tutto l'occidente, dal Giappone agli Stati Uniti; parallelamente ha iniziato ha suonare dal vivo in Tunisia, Italia, Francia, Spagna, Germania, Belgio, Olanda, Danimarca, Rep. Ceca, Slovacchia, Austria, Ungheria, Polonia, 
Slovenia, Croazia, Bosnia, Macedonia, Grecia, Bulgaria, Turchia, Svizzera e Stati Uniti, con una media di 120 concerti l'anno per un totale di oltre 2000 esibizioni. Ha studiato varie tecniche di teatro e di conduzione per large ensemble con Piero Corso, Pippo Delbono, Vasco Mirandola, Roberto Citran, Patrice Guillaumet, Michel Doneda, Tetsu Saitoh, Phil Minton, Scott Rosenberg, Arrington de Dionyso, Thollem McDonas, Edoardo Ricci e Eugenio Sanna. Negli ultimi 10 anni ha condotto ensembles molto diversi a Chicago, Providence, New York, Firenze, San Francisco, Olympia, Dunkerque, Pesaro, Pistoia, Rennes, Briançon e Palermo, lavorando con bambini, adolescenti, musicisti, professionisti, artisti video e plastici.